5 febbraio :: Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare

Ogni giorno nei negozi della GDO si creano inevitabilmente delle eccedenze, causate da confezioni danneggiate, ammaccature o da scadenze ravvicinate, che rischiano di far rimanere alcuni prodotti invenduti. Coop è stata la prima catena della grande distribuzione organizzata ad attivarsi in Italia per il recupero delle eccedenze alimentari. In particolare, Coop Reno grazie a “Buon Fine” recupera quotidianamente dai punti vendita questi prodotti e li consegna a quegli enti del nostro territorio che assistono persone e famiglie in difficoltà.

In occasione della Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare presentiamo alcuni risultati di Buon Fine, il progetto di recupero delle eccedenze alimentari prima della scadenza.

Buon Fine è uno dei progetti fiore all’occhiello di Coop Reno nell’ambito della sostenibilità, capace di esprimerne una doppia valenza, sia ambientale che sociale, grazie all’impegno di dipendenti, Soci e alla rete di Associazioni al servizio della comunità.

Il progetto Buon Fine prevede infatti, il recupero dalla rete vendita dei prodotti alimentari – in gran parte freschi e freschissimi vicini alla scadenza – e la donazione diretta ad enti benefici, che possono distribuirli nell’immediato per impiegarli nella preparazione di pasti, oppure inserirli in pacchi alimentari per persone in difficoltà, trasformando così l’invenduto in risorsa alimentare, economica, sociale.

Nel corso degli anni stiamo cercando di strutturare sempre di più il progetto per poterlo rendere attivo in tutti i 46 negozi. Nel 2020 grazie a tutti i nostri Soci e clienti, abbiamo recuperato 140.386 prodotti, per un valore economico di oltre 460.000€.

 

Condividi
Privacy Policy Cookie Policy